Il Lago Maggiore

“Se per caso si hanno un cuore e una camicia, bisogna vendere la camicia per vedere i dintorni del Lago Maggiore” (Stendhal).

Da Montesquieu a Rousseau, da Byron a Stendhal, da Dumas padre a Flaubert, furono molti i viaggiatori famosi del classico Grand Tour a rimanere colpiti dall’armonia e dalla bellezza che solo questo lago sa esercitare. Grazie alle meraviglie naturali e alle sponde incantevoli, il Lago Maggiore è un gradevole ambiente che accoglie il turista con le Sue splendide Isole Borromeo, i  suoi Giardini Botanici, le Riserve Naturali, i prestigiosi alberghi che si specchiano nel blu intenso del lago ed eventi che creano momenti di vita sul territorio. Protagonista di uno scenario di impareggiabile valore e circondato dalle Alpi, offre numerose opportunità di trekking e di passeggiate sulle sue alture o nelle sue valli limitrofe. Sulle sue onde si rema, si veleggia, si viaggia in battello, aliscafo o traghetto,  si può pranzare in romantiche coste ed ogni sbarco è una piacevole sorpresa!

Il Lago Maggiore  o Verbano è stato protagonista delle “fantastiche” scorribande di pirati “Mazzarditi” che hanno regalato un alone di “Magia”.

Il lago Maggiore si trova ad un’altezza di circa 193 m s.l.m., la sua superficie è di 212 km² di cui circa l’80% è situata in territorio italiano e il rimanente 20% in territorio svizzero.Le sue rive sono condivise tra Svizzera (Canton Ticino)e Italia (province di Verbano-Cusio-OssolaNovaraVarese).